Le funzioni cognitive e le loro alterazioni

Le funzioni cognitive risultate più compromesse in seguito a studi di valutazione delle prestazioni e a test neuropsicologici sono l’attenzione, l’apprendimento e la memoria (working memory verbale e spaziale, memoria a breve e lungo termine, immagazzinamento, manipolazione, recupero). In altre parole, l’uso della cannabis danneggia la capacità di focalizzare e spostare l’attenzione da uno stimolo all’altro, e quella di memorizzare eventi e rievocarli in seguito.
Risultano compromesse anche le funzioni esecutive (fluenza verbale, processi di inibizione, capacità di pianificazione e sequenziamento, problem solving, decision making), la velocità di elaborazione e la velocità psicomotoria. Alcuni deficit sembrano essere persistenti anche dopo l’intossicazione. Inoltre è stato descritto (Ramaerkers et al, 2008) che la storia d’uso della sostanza determina la risposta a livello cognitivo e comportamentale ad ogni singola dose assunta. Le evidenze suggeriscono inoltre che gli individui che iniziano a consumare can­nabis in età precoce possono essere più vulnerabili a deficit neuropsicologi­ci duraturi rispetto ai soggetti che hanno iniziato ad usarla successivamente (Porath-Waller 2009).

Deficit di attenzione, apprendimento e memoria

Gli studi sugli effetti che l’uso di cannabis comporta per le funzioni cognitive evidenziano la comparsa di deficit nell’attenzione sostenuta, nell’apprendimento, nella memoria, nella flessibilità mentale e nella velocità di processamento delle informazioni (Fletcher et al., 1996, Pope & Yurgelun 1996, Solowij et al., 2002). Solowij (2010) afferma che il deficit di apprendimento e memoria nei consumatori probabilmente riflette i neuroadattamenti e le alterazioni delle funzioni del sistema cannabinoide endogeno. Gli studi sull’uomo indicano che più è precoce l’inizio d’uso di cannabis, maggiori e più gravi sono le conseguenze cognitive associate (Ehrenreich et al., 1999).

Compromissione della funzionalità del paraippocampo

ippocampoRispetto a chi non usa cannabis, l’uso cronico è stato associato ad una alterazione dell’attivazione delle aree cerebrali correlate alla memoria. Un’alterazione maggiore è stata associata da Battisti (2010) ad una storia più lunga di consumo di cannabis e ad un inizio più precoce di utilizzo. Ulteriori studi di Becker (2010) mostrano che la funzionalità del paraippocampo nei consumatori di cannabis è alterata dalla frequenza dell’assunzione e che la frequenza d’uso può avere un impatto critico sulla integrità di questa area del cervello. Un’aumentata attività all’interno della rete di codifica può riflettere un tentativo di compensazione funzionale di adattamento per mantenere la funzionalità cognitiva (Becker, 2010).

BIBLIOGRAFIA

  • Battisti RA, Roodenrys S, Johnstone SJ, Respondek C, Hermens DF, Solowij N. Chronic use of cannabis and poor neural efficiency in verbal memory ability. Psychopharmacology (Berl). 2010 May;209(4):319-30.
  • Becker B, Wagner D, Gouzoulis-Mayfrank E, Spuentrup E, Daumann J. Altered parahippocampal functioning in cannabis users is related to the frequency of use. Psychopharmacology (Berl). 2010 May;209(4):361-74.
  • Ehrenreich, H., Rinn, T., Kunert, H. J., Moeller, M. R., Poser, W., Schilling, L., Gigerenzer, G., & Hoehe, M. R. (1999). Specific attentional dysfunction in adults following early start of cannabis use. Psychopharmacology, 142(3), 295-301.
  • Fletcher JM, Page JB, Francis DJ, Copeland K,Naus MJ, DavisCM, et al. Cognitive correlates of long-term cannabis use in Costa Rican men. Arch Gen Psychiatry 1996;53:1051-7.
  • Pope, H. G. J., & Yurgelun-Todd, D. (1996). The residual cognitive effects of heavy marijuana use in college students. JAMA, 275(7), 521-527.
  • Porath-Waller A.J. Canadian Centre on Substance Abuse. Clearing the Smoke on Cannabis. Chronic Use and Cognitive Functioning and Mental Health (2009).
  • Ramaekers JG, Kauert G, Theunissen EL, Toennes SW, Moeller MR., Neurocognitive performance during acute THC intoxication in heavy and occasional cannabis users. J Psychopharmacol. 2009 May;23(3):266-77. Epub 2008 Aug 21.
  • SolowijN, Stephens RS, Roffman RA, Babor T, Kadden R,MillerM, et al. Cognitive functioning of long term heavy cannabis users seeking treatment. JAMA 2002; 287:1123-31.
  • Solowij N, Pesa N. “Cognitive abnormalities and cannabis use” 2010.